News

L’Italia che vive

25 Febbraio 2016

Esistono luoghi capaci più di altri di stimolare emozioni e ricerca della bellezza; luoghi, come l’Italia, che sono vere e proprie culle del gusto e della manualità, dove generazioni di artigiani ed imprenditori hanno trasformato le proprie tradizioni in “regole dell’arte” e continuano a legare la tecnologia al suo significato più antico, quello del “discorso sull’arte”.

Vivere significa tante cose ma, innanzitutto, significa osservare.

Osservare la realtà per interpretarla, comprenderla, farla propria e poi immaginarla di nuovo; più simile a come la vorremmo, più vicina ai nostri bisogni e, qualche volta, più bella.

Si, perché la bellezza non è sempre una priorità. Spesso viene messa da parte a favore di caratteristiche più utili, funzionali, produttive.

Saper osservare è il passo che precede la capacità di guardare oltre le cose. E alcuni sguardi sono in grado di vedere la bellezza oltre l’utilità. L’Italia che vive è quella che sa interpretare questo talento. Che quando pensa ad un abito, pensa ai materiali, alle linee, ma anche a ciò che un vestito comunica.

Che quando pensa ad un’automobile pensa alla tecnica, all’aereodinamica, ma anche al fascino di una saetta rosso fuoco lungo una striscia di asfalto.

Che quando pensa a un ambiente pensa si a ciò che serve, ma anche alle relazioni che lo animano.

Ad un luogo che diventa palcoscenico di emozioni, dove famiglia, amici e affetti sono primi attori di una storia unica. L’Italia che vive non è solo artigianato di grande scuola, tecnologia alla avanguardia e design innovativo.

L’Italia che vive crea luoghi con un’Anima vibrante, un’anima che nasce dalla tradizione che un grande paese e dalla passione di grandi maestri.

Perché, infondo, la tecnologia si può comprare.

Il design si può copiare.

Ma non la storia. Non l’eredità.

Non il talento di vedere oltre.

L’Italia che vive ha imparato cosa significhi l’innovazione da Leonardo da Vinci, ha conosciuto la bellezza attraverso agli occhi di Caravaggio, ha domato la materia sulle orme di Bernini, di Canova, di Michelangelo. E quella stessa maestria è negli artigiani italiani. Nella loro capacità unica di tradurre la passione in concretezza, la creatività in efficienza, l’emozione in materia tangibile, solida, duratura.

Come i mobili, le finiture, le luci e i pavimenti realizzati in Italia.

L’Italia che vive, noi, siamo tutto questo e ciò che creiamo è la sintesi perfetta dell’Anima e del Design.

Ma c’è un’altra cosa.

Sappiamo che affinché il nostro talento e il primato dei nostri prodotti venga riconosciuto non possiamo permetterci di essere meno che perfetti. Ed è con questo pensiero che scegliamo i nostri materiali.

È con questa attenzione che disegniamo i nostri prodotti.

È con questa passione che trasformiamo un semplice spazio nel teatro della tua vita.

La tua casa. Un angolo d’Italia.

(testo tratto dal filmato “L’Italia che Vive”)

Categorie

Richiedi un preventivo senza impegno

La sede di Montrasio srl si trova a Concorezzo in via del Commercio 7/9, provincia di Monza Brianza. La nostra area geografica di intervento si estende in tutta Italia.

Per maggiori informazioni compila la seguente form. Il nostro personale qualificato sarà a disposizione per rispondere alle tue specifiche esigenze.

 Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.30 giugno 2003 196/2003 *